Seleziona una pagina

Approvata in Commissione Attività Produttive la risoluzione della consigliera regionale PD Barbara Lori, che chiede alla Giunta Regionale di sollecitare il Governo a stanziare i fondi necessari a dare piena copertura alle richieste di risarcimento danni per calamità naturali a favore del settore agricolo. <<La Regione Emilia-Romagna a guida PD si impegna concretamente per risolvere i disagi che hanno messo in ginocchio diverse attività agricole emiliano romagnole a seguito dei cinque eventi meteorologici eccezionali che si sono succeduti tra marzo 2013 e settembre 2015 in Emilia-Romagna – spiega Lori –. Il 28 settembre scorso il Capo Dipartimento della Protezione Civile, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, in risposta alla richiesta del Presidente della Regione Emilia-Romagna, ha segnalato che, per carenza di finanziamenti, rimane ancora sospesa per il 2018 l’istruttoria relativa al riconoscimento dei contributi per i danni occorsi alle imprese agricole anche per gli anni precedenti come emerge dalle ricognizioni ufficiali a partire dal 2013. Tale situazione, vede le aspettative di numerose aziende agricole ancora disattese, anche in considerazione del fatto che le stesse aziende, oltre al danno, hanno spesso sostenuto i costi per le perizie asseverate, fino ad oggi inutili. Il settore dell’agricoltura è un traino per la Regione Emilia-Romagna e non può essere lasciato solo ad affrontare le difficoltà eccezionali legate al cambiamento climatico. Per questo ritengo necessario sollecitare il Governo perché attivi quanto prima i percorsi di riconoscimento dei danni alle imprese agricole danneggiate. Questo è un impegno concreto che ci prendiamo, peccato che Lega e 5 Stelle in Emilia-Romagna abbiano preferito astenersi sul tema>>.